• +(39) 081415555
  • +(39) 081422344

Don Giovanni al Teatro San Carlo

Dal 12 febbraio al 20 febbraio 2021

Dal 12 al 20 febbraio 2021

Wolfgang Amadeus Mozart
DON GIOVANNI

Dramma giocoso in due atti

Libretto di Lorenzo Da Ponte
Direttore | Riccardo Muti
Maestro del Coro | Gea Garatti

Regia | Chiara Muti

Scene | Leila Fteita

Costumi | Alessandro Lai

Luci | Vincent Longuemare

Interpreti
Don Giovanni | Luca Micheletti*

Il Commendatore | Antonio Di Matteo

Donna Anna | Mandy Fredrich*

Don Ottavio | Giovanni Sala

Donna Elvira | Mariangela Sicilia

Leporello | Alessandro Luongo

Zerlina | Fatma Said

Masetto | Igor Onishchenko*

*per la prima volta al Teatro di San Carlo

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Nuova Produzione del Teatro di San Carlo


Febbraio 2021

SERIE ORO

Venerdì 12 febbraio, ore 20.00 - Turno A - Tariffa II

Domenica 14 febbraio, ore 17.00 - Turno F - Tariffa II

Martedì 16 febbraio, ore 20.00 - Turno C/D - Tariffa III

Giovedì 18 febbraio, ore 18.00 - Turno B - Tariffa III

Sabato 20 febbraio, ore 19.00 - Fuori Abbonamento - Tariffa II

Spettacolo in Italiano con sovratitoli in Italiano e in Inglese
Durata: 3 ore e 30 minuti circa, con intervallo

Seconda opera italiana della trilogia composta a Vienna da Mozart col librettista Lorenzo Da Ponte, Don Giovanni ebbe la prima esecuzione nell'ottobre 1787 a Praga, dove già aveva trionfato la ripresa delle Nozze di Figaro e pare che alla prima fosse presente anche Casanova, alle cui imprese amatorie vagamente sembrava far riferimento la trama. Nella perfetta struttura drammaturgica agiscono tutte le componenti derivate dall'antica commedia dell'arte: personaggi seri (i nobili Donna Anna, Don Ottavio, e il fantasma del Commendatore), comici o bassi (il servo Leporello, la contadina Zerlina e suo marito Masetto) e le due parti realistiche di Don Giovanni e del suo vero antagonista Donna Elvira. Ma è nella tragica figura del "Burlador de Sevilla", il "grande seduttore" condannato a conquiste seriali, puntualmente registrate nel catalogo dal suo doppio buffo, Leporello, che l'opera ha trovato una dimensione di capolavoro universale, che ha affascinato prima di Mozart e Da Ponte drammaturgi come Tirso, Molière e Goldoni, esegeti da Kierkegaard a Starobinsky, e continua da due secoli ad ammaliare il pubblico dei teatri di tutto il mondo. Dopo l'enorme successo di Così fan tutte alla fine del 2018, Riccardo Muti torna al San Carlo ancora con Chiara Muti alla regia, percorrendo la trilogia in senso contrario in una nuova produzione del capolavoro mozartiano.

 

 

Cenerentola al Teatro San Carlo
Salome al Teatro San Carlo
Requiem al Teatro San Carlo
La Traviata al Teatro San Carlo
Carmen al Teatro San Carlo
La Boheme al Teatro San Carlo
My Fair Lady al Teatro San Carlo
Continuando a usare questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie in conformità alla nostra Cookie Policy×