• +(39) 081415555
  • +(39) 081422344

My Fair Lady al Teatro San Carlo

Fino al 24 ottobre 2021

Musical in due atti
Versione musicale della commedia di G. B. Shaw, Pygmalion (1912), libretto di Alan Jay Lerner

á

á

Direttore | Donato Renzetti

Maestro del Coro | Gea Garatti Ansini

Regia | Paul Curran

Scene | Gary Mc Cann

Costumi | Giusi Giustino

Coreografie | Kyle Lang

Luci | David Martin Jacques

á

á

á

Interpreti

Eliza Doolittle | Nancy Sullivan

Mr. Henry Higgins | Robert Hands

Colonnello Pickering | John Conroy

á

á

Orchestra, Coro e Balletto del Teatro di San Carlo

Coproduzione Teatro di San Carlo e Teatro Massimo di Palermo

á

á

Ottobre 2021

SERIE BLU

Giovedý 14 ottobre ore 20.00 - Turno A - Tariffa V

Venerdý 15 ottobre ore 20.00 - Turno C / D - Tariffa VI

Sabato 16 ottobre ore 17.00 - Fuori Abbonamento / ore 21.00 - Fuori Abbonamento (doppio spettacolo) -- Tariffa V

Domenica 17 ottobre ore 17.00 - Turno F - Tariffa V

Martedý 19 ottobre ore 20.00 - Fuori Abbonamento - Tariffa VI

Mercoledý 20 ottobre ore 18.00 - Turno B - Tariffa VI

Giovedý 21 ottobre ore 18.00 - Fuori Abbonamento - Tariffa VI

Venerdý 22 ottobre ore 17.00 - Fuori Abbonamento / ore 21.00 - Fuori Abbonamento (doppio spettacolo) - Tariffa VI

Sabato 23 ottobre ore 17.00 - Fuori Abbonamento / ore 21.00 - Fuori Abbonamento (doppio spettacolo) - Tariffa V

Domenica 24 ottobre ore 17.00 - Fuori Abbonamento - Tariffa V

á

Spettacolo in Inglese con sovratitoli in Italiano e in Inglese
Durata: 2 ore e 50 minuti circa, con intervallo

á

Non perde il suo smalto dopo 60 anni dalla sua creazione uno dei musical pi¨ celebri della storia di questo genere musicale, approdato al Teatro San Carlo appena due stagioni fa. Dopo il suo debutto a Broadway nel marzo del 1956 rimase in cartellone per ben 2717 serate e poi altre 2281 a Londra, in entrambe le piazze con una giovanissima Julie Andrews nel ruolo della goffa fioraia Eliza Doolittle, poi passato ad Audrey Hepburn nella versione cinematografica del 1964 che assicur˛ l'immortalitÓ dell'opera. Come Ŕ ben noto il librettista Alan Lerner aveva ricavato la vicenda dal Pygmalion di George Bernard Shaw (1913) lavorando a stretto contatto con il compositore Frederick Loewe per farlo diventare un vero musical secondo la moda del momento, con scene spassose, equivoci e grandi pagine corali. La musica di My Fair Lady trascina lo spettatore in un vortice di innocente felicitÓ, con melodie famose e intere sezioni che potrebbero essere in un qualsiasi capolavoro del teatro d'opera, ma sempre con leggerezza. La storia del maturo professore che si innamora della sua creatura (il mito di Pigmalione), la ragazza alla quale per scommessa insegna oltre alla fonetica dell'inglese upper class, le regole dell'eleganza sociale, e che invece scardinerÓ la sua misogina visione del mondo.

á

Continuando a usare questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie in conformità alla nostra Cookie Policy×